Biondelli
22logo rimpicciolito.png

 

 

 

 

Franciacorta DOCG biologico al 100%

viticoltori per passione

 

DSC_7515.NEF.jpg
 

BRUT

100% CHARDONNAY BIOLOGICO

 

ZONA DI PRODUZIONE: Vigneti "Nave", "Paini", "Stazione" 8 ettari in località Bornato di Cazzago San Martino

ESPOSIZIONE: sud, tra 200 e 300 metri sopra il livello del mare

TIPOLOGIA TERRENO: morenico sottile con buona presenza di scheletro

ALLEVAMENTO: guyot

DENSITA DI IMPIANTO: 4300 ceppi per ettaro

RESA PER ETTERO: 90 quintali

METODO DI PRODUZIONE: agricoltura biologica fin dalla prima vendemmia, con certificazione dal 2014

PERIODO DI RACCOLTA: prima meta Agosto

VINIFICAZIONE: pressatura soffice e conseguente fermentazione a temperatura controllata di 14º-15º celsius in vasca di acciaio

IMBOTTIGLIAMENTO: tiraggio nella primavera successiva alla vendemmia 

AFFINAMENTO: in bottiglia per la presa di spuma per un minimo di 24 mesi dopo il tiraggio

CARATTERISTICHE: giallo paglierino intenso

PROFUMO: note floreali di glicine, accenti di agrumi, pesca, gelatina di albicocca con note finali di mandorla tostata, confetti e liquirizia

GUSTO: ritorni fruttati di agrumi e cedro candito, accentuata freschezza che accompagna un ottima beva insieme a cenni minerali. Chiusura peculiare con una nota di liquirizia, all'insegna di una complessa eleganza

ABBINAMENTI: eccellente aperitivo, si rivela inoltre ideale sia con pesci e crostacei sia con preparazioni piu complesse anche a base di carni bianche

TEMPERATURA: servire a 10º-12º gradi

 
Biondelli mockup Brut (1).png
 
Biondelli.jpg
 
 
Biondelli mockup Satèn (1).png

SATÈN

100% CHARDONNAY BIOLOGICO

 

ZONA DI PRODUZIONE: Vigneti "Nave", "Paini", "Stazione" 8 ettari in località Bornato di Cazzago San Martino

ESPOSIZIONE: sud, tra 200 e 220 metri sopra il livello del mare

TIPOLOGIA TERRENO: morenico sottile con buona presenza di scheletro

ALLEVAMENTO: guyot

DENSITA DI IMPIANTO: 4300 ceppi per ettaro

RESA PER ETTERO: 70 quintali

METODO DI PRODUZIONE: agricoltura biologica fin dalla prima vendemmia, con certificazione dal 2014

PERIODO DI RACCOLTA: prima meta Agosto

VINIFICAZIONE: pressatura soffice e conseguente fermentazione a temperatura controllata di 14º-15º celsius in vasca di acciaio

IMBOTTIGLIAMENTO: tiraggio nella primavera successiva alla vendemmia 

AFFINAMENTO: in bottiglia per la presa di spuma per un minimo di 24 mesi dopo il tiraggio

CARATTERISTICHE: giallo paglierino chiaro

PROFUMO: note di fiori bianchi, sentori di scorza di lime e pompelmo e sfumature di croissant e miele. Finale di polvere pirica e liquirizia

GUSTO: freschezza cremosa e serica che sorregge una beva raffinata e vivace, con delicata impronta di pompelmo e tracce minerali importanti. Finale con ricordi di liquirizia e biscotto

ABBINAMENTI: caratterizzato da una grande versatilità, perfetto quindi a tutto pasto. Speciale connubio con i primi piatti

TEMPERATURA: servire a 10º-12º gradi

 
DSC_7574.NEF.jpg
 

DONNA CLEMY ROSÉ MILLESIMATO

100% PINOT NERO BIOLOGICO

 

ZONA DI PRODUZIONE: Vigneti "Nave" 3,5 ettari in località Bornato di Cazzago San Martino

ESPOSIZIONE: sud, tra 200 e 300 metri sopra il livello del mare

TIPOLOGIA TERRENO: morenico sottile con buona presenza di scheletro

ALLEVAMENTO: guyot

DENSITA DI IMPIANTO: 4300 ceppi per ettaro

RESA PER ETTERO: 70 quintali

METODO DI PRODUZIONE: agricoltura biologica fin dalla prima vendemmia, con certificazione dal 2014

PERIODO DI RACCOLTA: prima meta Agosto

VINIFICAZIONE: pressatura soffice e conseguente fermentazione a temperatura controllata di 14º-15º celsius in vasca di acciaio

IMBOTTIGLIAMENTO: tiraggio nella primavera successiva alla vendemmia 

AFFINAMENTO: in bottiglia per la presa di spuma per un minimo di 40 mesi dopo il tiraggio

CARATTERISTICHE: giallo paglierino antico

PROFUMO: approccio floreale di biancospino e zagara con sottili cenni di erbe aromatiche. Seguono tonalità di susina bianca, agrumi canditi, frutta secca e note iodate, con un sottofondo di burro e cannella

GUSTO: si evidenzia una materia tonica, con una vena di freschezza incisiva che ne amplifica il profilo minerale. L'assaggio rivela un equilibrio dinamico ed una grande persistenza

ABBINAMENTI: perfetto per aperitivi formali. Grande binomio con preparazioni complesse o alimenti di forte impatto come aragosta, anatra, foie gras, orata, rombo

TEMPERATURA: servire a 10º-12º gradi

 

 
Biondelli mockup Rosé (1).png
 
DSC_7508.NEF.jpg
 
 
Biondelli mockup Millesimato.png

PREMIÈRE DAME MILLESIMATO

100% CHARDONNAY BIOLOGICO

 

ZONA DI PRODUZIONE: Vigneti "Nave" 3,5 ettari in località Bornato di Cazzago San Martino

ESPOSIZIONE: sud, tra 200 e 300 metri sopra il livello del mare

TIPOLOGIA TERRENO: morenico sottile con buona presenza di scheletro

ALLEVAMENTO: guyot

DENSITA DI IMPIANTO: 4300 ceppi per ettaro

RESA PER ETTERO: 70 quintali

METODO DI PRODUZIONE: agricoltura biologica fin dalla prima vendemmia, con certificazione dal 2014

PERIODO DI RACCOLTA: prima meta Agosto

VINIFICAZIONE: pressatura soffice e conseguente fermentazione a temperatura controllata di 14º-15º celsius in vasca di acciaio

IMBOTTIGLIAMENTO: tiraggio nella primavera successiva alla vendemmia 

AFFINAMENTO: in bottiglia per la presa di spuma per un minimo di 40 mesi dopo il tiraggio

CARATTERISTICHE: giallo paglierino antico

PROFUMO: approccio floreale di biancospino e zagara con sottili cenni di erbe aromatiche. Seguono tonalità di susina bianca, agrumi canditi, frutta secca e note iodate, con un sottofondo di burro e cannella

GUSTO: si evidenzia una materia tonica, con una vena di freschezza incisiva che ne amplifica il profilo minerale. L'assaggio rivela un equilibrio dinamico ed una grande persistenza

ABBINAMENTI: perfetto per aperitivi formali. Grande binomio con preparazioni complesse o alimenti di forte impatto come aragosta, anatra, foie gras, orata, rombo

TEMPERATURA: servire a 10º-12º gradi

 
 
DSC_7449.NEF.jpg